Cannoli siciliani

ADV-G1
ADV-G1
Cannoli siciliani

Cannoli siciliani

Il cannolo siciliano è una delle specialità più conosciute della pasticceria italiana.

Una fragrante cialda con ripieno a base di ricotta di pecora e l’aggiunta di canditi e gocce di cioccolata.

  • Preparazione 15 Minuti
  • Cottura 30 Minuti
  • Tempo Totale 45 Minuti
  • Porzioni 40 Cannoli
  • Cal/Por. 340 kcal

Ingredienti

  • Per la preparazione del cannolo
    • 400gr di farina
    • 75gr grammi di strutto o burro fuso
    • 40gr di zucchero semolato
    • 2 uova
    • 1 albume
    • 1 pizzico di sale
    • 15gr di cacao amaro
    • 60gr di Marsala secco
    • 60gr di aceto bianco
    • Cannelle di latta (non saldata) per confezionare i cannoli
    • olio di semi di arachidi per friggere
  • Per il ripieno
    • 1Kg di ricotta di pecora
    • 600gr di zucchero
    • 1 pizzico di cannella
    • 150gr di cioccolato fondente a gocce
    • Scorzette di arance candite (2 per cannolo)

Preparazione

  1. Per la preparazione delle cialde - In una planetaria con l’attrezzo a foglia, mescolate farina, zucchero, cacao e sale. Aggiungete lo strutto al miscuglio di farina e fatelo ben amalgamare, quindi unite le uova, fatele assorbire e continuate a lavorare aggiungendo il Marsala e l’aceto fino ad ottenere un impasto non troppo morbido ma consistente. Formate una palla, avvolgetela con della pellicola da cucina e riponete in frigo per almeno un’ora. Trascorso il tempo spianate l’impasto ad uno spessore sottile (potete usare una sfogliatrice finendo con uno spessore simile a quello delle tagliatelle) spolverando, man mano, con la farina sia il piano di lavoro che l’impasto. Quando avrete raggiunto lo spessore desiderato, ricavate dei dischetti dal diametro di circa 10 cm. (potete aiutarvi con un coppapasta). Avvolgere i dischetti nelle cannelle unte d’olio, congiungendo i bordi spennellandoli con l’albume battuto. Fate aderire bene la pasta, premendo con le dita, affinché il cannolo non si apra in cottura. Friggetene 2-3 alla volta in abbondante olio di semi di arachide alla temperatura di 180°. Dovete friggerli con tutto il cannello utilizzato per dargli la forma. Quando si saranno dorati su tutti i lati, toglieteli dall’olio con un mestolo forato e lasciateli scolare su carta assorbente. Una volta che si saranno intiepiditi togliete i coni.
  2. Per la preparazione della crema di ricotta - Fate sgocciolare la ricotta in modo da eliminare la maggior parte di siero. Amalgamate bene la ricotta con lo zucchero e lasciate riposare per un’ora; quindi setacciatela. A questo punto unire la cannella e il cioccolato fondente.
  3. Per confezionare i cannoli - Riempite i cannoli con una tasca per dolci senza bocchetta e spianate le parti estreme aiutandovi con un coltello, decorate le estremità con la scorzetta di arancia candita. Spolverizzate i cannoli siciliani di zucchero a velo e servite.

Note

Potete guarnire i cannoli con la frutta candita che preferite o con della granella di cioccolata o di pistacchio di Bronte.

Riempite i cannoli siciliani solo poco prima di consumarli. Anche se si mantengono in frigorifero tranquillamente per una giornata, rimangono croccanti solo per qualche ora dal riempimento con la ricotta.

MammaBoom

Altre Ricette

Zaeti veneti
Proposte

Zaeti veneti

Gli Zaeti veneti, anche chiamati zaletti veneziani, sono morbidi biscotti di farina di mais con uvetta insaporita nella grappa. Ottimi a colazione inzuppati nel latte, a merenda nel tè, oppure serviti a fine pasto abbinati a un bicchiere di vino.

Leggi Tutto »
Dolce

Bombe Fritte

Le bombe fritte sono soffici e golose, da farcire in vari modi; crema pasticcera, cioccolato, marmellata o nutella.
Ottime anche vuote!

Leggi Tutto »

Condividi questa pagina

Aspetto le vostre opinioni, riscontri e suggerimenti, se ce ne sono. Se avete apprezzato questa ricetta, non dimenticate di condividerla con i vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento