Filetti di lucioperca con salsa olandese

ADV-G1
ADV-G1
Filetti di lucioperca con salsa olandese

Filetti di lucioperca con salsa olandese

Il lucioperca è un pesce versatile e il suo sapore aromatico e piacevole lo rende semplice da abbinare ad un’ampia varietà di contorni.

I filetti di lucioperca in salsa olandese sono semplici da preparare e vi regaleranno un secondo piatto davvero eccezionale.

  • Preparazione 10 Minuti
  • Cottura 15 Minuti
  • Tempo Totale 25 Minuti
  • Porzioni 2 Persone
  • Cal/Por. 250 kcal

Ingredienti

  • Per il filetto di pesce
    • 300gr di filetto di luccioperca
    • ½ cipolla
    • timo
    • prezzemolo
    • ½ limone
    • 1 cucchiaino di aceto
    • 2 cucchiai di olio di oliva
    • sale
    • pepe nero
  • Per la salsa olandese
    • 2 tuorli d’uovo freschissimi
    • 50gr di burro chiarificato
    • pepe bianco
    • 1 cucchiaio di succo di limone
    • sale
  • erba cipollina
  • aneto

Preparazione

  1. Per il filetto di pesce. Preparate una marinatura mescolando il succo e la scorza di limone con l’aceto e l’olio di oliva, aggiungete la cipolla, il pepe, il timo e il prezzemolo tritati. Eliminare dai filetti di pesce tutte le spine e lasciarli marinare nella miscela per 15-30 minuti. Scaldare una pentola con un filo d’olio di oliva. Togliete il filetto di pesce dalla marinatura, salate leggermente e incidete la pelle in modo che il filetto non si incurvi in cottura. Dorate il filetto da ambo i lati e cuocere per circa 10 minuti a fuoco moderato.
  2. Per la salsa olandese le uova devono essere a temperatura ambiente. Mettete i tuorli in un pentolino adatto alla cottura a bagnomaria. Mettete il burro chiarificato in un altro pentolino e scioglietelo a bagnomaria. Quando si sarà completamente liquefatto mettetelo da parte. Mettete la ciotola con i tuorli sul pentolino e con una frusta a mano incominciate a montarli a bagnomaria. Salateli, pepateli e aggiungete il succo di limone. Sempre montando con le fruste, aggiungete il burro chiarificato fuso a filo solo quando le uova saranno ben montate. Mescolate il tutto fino a quando la salsa non diventerà spumosa. Ci vorranno circa 5 minuti. Una volta pronta, aggiungete alla salsa un po’ di erba cipollina tritata e amalgamate delicatamente.
  3. Versate sui piatti la salsa olandese, disponete sopra i filetti di pesce, guarnite con un rametto di aneto fresco e servite.

Note

Fate sempre attenzione all’acqua che usate per le cotture a bagnomaria: è importante che non raggiunga mai il bollore, questo rovinerebbe la vostra salsa facendola “impazzire”.

MammaBoom

Altre Ricette

Sarde in saor
Proposte

Sarde in saor

Le sarde in saor sono un piatto tipico della cucina veneta. Viene generalmente servito come antipasto: le sarde vengono marinate in cipolla e aceto, poi insaporite con uvetta e pinoli e fritte per assaporarne al meglio l’aroma agrodolce.

Leggi Tutto »
Baccalà mantecato
Proposte

Baccalà mantecato

Il baccalà mantecato alla veneziana è una ricetta tipica della tradizione culinaria di Venezia. Cremoso, saporito e facile da realizzare, il baccalà mantecato, prevede pochi ingredienti che devono però essere cotti a dovere.

Leggi Tutto »

Condividi questa pagina

Aspetto le vostre opinioni, riscontri e suggerimenti, se ce ne sono. Se avete apprezzato questa ricetta, non dimenticate di condividerla con i vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento