Frittedda

ADV-G1
ADV-G1

Frittedda

Lettore

/

10 Ottobre 2019

La frittedda è una ricetta tipica siciliana a base di carciofi, fave e piselli cucinati in umido e conditi con zucchero e aceto.

Servita come contorno, accompagna generalmente le carni, o come antipasto.

frittedda
Preparazione

15 Minuti

Cottura

45 Minuti

Tempo totale

60 Minuti

Porzioni

4 Persone

Cal/Por.

315 kcal

Ingredienti

  • 450 gr fave sgranate
  • 250 gr piselli sgranati
  • 4 carciofi
  • 1 cipolla
  • 1 limone
  • noce moscata
  • olio extra vergine
  • menta
  • sale
  • pepe
  • limone

Istruzioni

  1. Pulite bene i carciofi, lasciando solo la parte più morbida e parte dei gambi, eliminate le punte con le spine. Tagliateli a metà ed eliminate il cuore spinoso. Affettateli a spicchi e metteteli a bagno in acqua acidulata con il succo di limone.
  2. In una casseruola scaldate due cucchiai d’olio, insaporitevi la cipolla tagliata a fettine sottili e quando è diventata trasparente aggiungete i carciofi ben sgocciolati e, dopo alcuni minuti, le fave. Coprite a filo con acqua calda e proseguite la cottura per 10 minuti. Unite i piselli e cuocete il tutto per circa 20 minuti. Salate, pepate e unite la noce moscata grattugiata.
  3. Insaporite con 5/6 foglie di menta, un cucchiaio di zucchero e 2 cucchiai di aceto. Mescolate delicatamente e lasciate insaporire per un paio di minuti. Lasciate raffreddare prima di servire.
MammaBoom

Altre Ricette

insalata di carciofi e grana
Antipasto

Insalata di Carciofi con Grana

L’insalata di carciofi e scaglie di grana è uno dei modi migliori per gustare i carciofi e mangiarli crudi. Un piatto leggero e dalla preparazione veloce, perfetto come antipasto.

Leggi Tutto »
Contorno

I Carciofi alla Giudia

I carciofi alla giudia o alla giudea sono un classico della gastronomia Laziale e di Roma, perfetti come contorno dei saltimbocca alla romana, ma sono da considerare un delizioso secondo.

Leggi Tutto »

Condividi questa pagina

Aspetto le vostre opinioni, riscontri e suggerimenti, se ce ne sono. Se avete apprezzato questa ricetta, non dimenticate di condividerla con i vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento