La pasta ‘ncasciata
di Montalbano

ADV-G1
ADV-G1
pasta ncasciata

La pasta ‘ncasciata di Montalbano

Un piatto tradizionale della cucina messinese che più volte abbiamo visto mangiare al Commissario Montalbano.

Una semplice pasta al forno arricchita con melanzane fritte e caciocavallo; il suo segreto sta nella preparazione.

  • Preparazione 30 Minuti
  • Cottura 30 Minuti
  • Tempo Totale 60 Minuti
  • Porzioni 4 Persone
  • Calorie/Por. 480 kcal

Ingredienti

  • 500gr di maccheroni o magliette di maccheroncino
  • 250gr di mozzarella/caciocavallo
  • 200gr di carne macinata
  • 100gr di parmigiano
  • 50gr di mortadella o di salame (opzionale)
  • 500gr di salsa di pomodoro/pelati
  • 1 uovo sodo
  • 2 melanzane
  • 1 cipolla
  • Basilico
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • Olio extra vergine di oliva
  • Olio di semi di arachidi per la frittura
  • Sale

Preparazione

  1. Lavate le melanzane, asciugatele, tagliatele a cubetti, salate e fatele spurgare adagiate in un colapasta coperte da un peso per circa 1 ora. Trascorso il tempo, sciacquate le melanzane per eliminare il sale e asciugatele molto bene con carta assorbente. Friggete i cubetti di melanzana in abbondante olio di arachidi caldo. Fate attenzione a non inserire troppe melanzane tutte insieme, ma lasciate sempre un po’ di gioco tra una melanzana e l’altra così che possano cuocere per bene. Scolatele dall’olio e mettetele ad asciugare su carta assorbente.
  2. Preparate il sugo: scaldate l’olio in una casseruola, aggiungete la cipolla tagliata fine e lasciatela appassire. Aggiungete la carne macinata e fatela rosolare a fiamma alta mescolando continuamente e sgranando con un cucchiaio di legno. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Quando il vino sarà completamente assorbito aggiungete la passata di pomodoro, il basilico, aggiustate di sale e cuocete a fiamma moderata mescolando di tanto in tanto.
  3. Lessate la pasta, scolatela al dente e conditela in una zuppiera con il sugo.
  4. Versate i maccheroni in una pentola, aggiungete il caciocavallo e la mortadella tagliata a dadini, i cubetti di melanzana fritti e l’uovo sodo sbriciolato. Cucinate solo per un paio di minuti, durante i quali avrete cura di mescolare per consentire al formaggio di sciogliersi sopra la pasta.
  5. Mettete la pasta ‘5 in una teglia capiente dopo aver ricoperto il fondo di sugo, spolverate con abbondante parmigiano grattugiato e lasciate cuocere in forno per circa 15 minuti a 180. Servite calda.

Note

La pasta ‘ncasciata ha un solo strato – è quello che fa la differenzia dalla tradizionale pasta al forno all’italiana – per cui cuocete tutto il composto in una teglia senza disporlo su un ordine preciso o strati.

Un tempo veniva arrostita direttamente nella casseruola di preparazione, con uno strato di brace sopra il coperchio e un secondo strato di brace sotto la casseruola.

MammaBoom

Altre Ricette Simili

Gnocchi alla sorrentina
Proposte

Gnocchi alla sorrentina

Gli gnocchi alla sorrentina sono un primo piatto della tradizione campana. Una ricetta facile realizzata con gnocchi di patate, pomodoro, mozzarella, parmigiano e basilico fresco.

Leggi Tutto »
Lasagna al pesto o alla “Portofino”
Primo piatto

Lasagna al pesto o alla “Portofino”

Le lasagne al pesto, chiamate anche lasagne alla Portofino, sono delle lasagne al forno preparate usando il pesto invece che il ragù di carne; in questo caso si tratta del pesto genovese fatto con il basilico.

Leggi Tutto »
parmigiana di melanzane
Primo piatto

Parmigiana di Melanzane

La parmigiana di melanzane è un classico piatto unico che racchiude in sé i profumi e i sapori della classica cucina mediterranea. Grazie alla bontà dei suoi ingredienti, perfettamente bilanciati tra loro, è considerata tra le specialità italiane più apprezzate al mondo.

Leggi Tutto »

Condividi questa ricetta

Aspetto le vostre opinioni, riscontri e suggerimenti, se ce ne sono. Se avete apprezzato questo articolo, non dimenticate di condividerlo con i vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento