MammaBoom

Scaloppine al limone

ADV-G1
ADV-G1

Preparazione

5 min

Cottura

10 min

Porzioni

2 piatti

Energia

480 Cal/Por.

Difficoltà
2/5

L’origine delle scaloppine al limone è milanese e pare sia stata una ricetta amatissima da Re Umberto 2°. Il termine scaloppina deriverebbe dal francese escalope. Il termine non tradotto veniva utilizzato fino all'inizio del Novecento nelle pubblicazioni di vari gastronomi italiani come Giovanni Vialardi o Ada Boni.

Le scaloppine di vitello al limone sono un classico secondo piatto della cucina italiana, molto saporito e semplice da preparare. Il fresco profumo del limone e la densa cremina che accompagna la tenera carne di vitello conquisteranno subito tutti grandi e bambini.
Le scaloppine di vitello al limone sono fatte con pochissimi ingredienti: noce di vitello, succo di limone, burro e farina.

Ingredienti

✓ 300gr noce di vitello – 4 fette
✓ 1 limone non trattato
✓ 50gr burro
✓ 50gr farina
✓ sale
✓ pepe nero

Preparazione

1 Spremete il limone e mettetelo in un bicchiere. Tagliate la scorza di ½ limone in zeste.
Private le fettine di vitello dei nervetti e delle pellicine e se necessario battetele con il batticarne per appiattirle bene. Incidete i bordi delle fettine di carne per non farle arricciare durante la cottura.

2 Mettete il burro in una padella e fatelo sciogliere delicatamente, quando lo vedete spumeggiante adagiate le fette di carne che infarinate al momento da ambo i lati. Rosolate bene a fiamma vivace le fette di carne smuovendole leggermente prima da un lato poi dall’altro. Regolate di sale a fine cottura.

3 Quando le fette saranno dorate toglietele dalla padella, adagiatele nel piatto di portata e mettetele in caldo (anche a forno spento).

4 Nella stessa padella aggiungete il succo di limone (potete allungare il succo con un po’ d’acqua per ammorbidirne il gusto)  e fate sfumare a fuoco vivo. Girate continuamente e fate in modo che la salsa si restringa e formi una cremina leggermente densa.
Versate la cremina calda sulle fettine di carne, una spolverata di pepe nero e le zeste di limone per decorare il vostro piatto.

MammaBoom

Note & Varianti

La carne viene battuta per allargare le fibre muscolari e renderla più tenera.
Se il succo di limone è troppo forte potete diluirlo con un cucchiaio di acqua.
Per una versione più leggere potete sostituire il burro con l’olio di oliva extra vergine.
Per una versione senza glutine, usate l’amido di riso o la maizena per infarinare le fettine.

MammaBoom

Ricette Simili

Pollo al sidro e uvetta
Proposte

Pollo al sidro e uvetta

Sidro di mele e uvetta: due semplici ingredienti per trasformare un normale pollo in un pollo profumato ed insolito, dal vago sentore orientale. Un piatto semplice da preparare ma molto gustoso.

Leggi Tutto »
pollo arrosto
Proposte

Il pollo arrosto che “Incanta”

Il pollo arrosto è un grande classico che incanta e piace sempre a tutti. Servito accompagnato con verdure di stagione o se preferite patate arrosto, è un piatto di sicuro successo, sempre!

Leggi Tutto »
Proposte

Cotoletta alla Milanese

Gustosa e saporita, la cotoletta alla milanese è un simbolo della cucina italiana, in particolare di Milano. Il taglio della carne è la lombata di vitello con osso e deve essere fritta nel burro chiarificato. È un piatto semplice da preparare, con pochi ingredienti, ma bisogna seguire alcuni accorgimenti.

Leggi Tutto »

Condividi questa pagina

Laura Benedetto

Aspetto le vostre opinioni, riscontri e suggerimenti, se ce ne sono. Se avete apprezzato questo articolo, non dimenticate di condividerlo con i vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su tumblr
Tumblr

Lascia un commento